Paolo Bonacelli parla di Georges Feydeau

Il presento frammento è tratto dall’intervista rilasciata da Paolo Bonacelli a Riccardo Visintin, per la testata giornalistica Fucine Mute,  il 1 febbraio 2004 a proposito della messa in scena di La pulce nell’orecchio di Feydeau.

Paolo BonacelliIo non credevo che Feydeau desse dei risultati così eccezionali, perché non lo conoscevo, non l’avevo mai fatto, l’avevo soltanto letto.

È un autore che, se rappresentato, fornisce come dicevo dei risultati straordinari, perché evidentemente conosceva talmente bene i meccanismi della scrittura teatrale, che, se noi lo leggiamo solamente, non riusciamo a capire.

Soltanto rappresentandolo riusciamo a vedere come egli conoscesse perfettamente questi meccanismi, che hanno ricevuto una risposta eccezionale dal pubblico. Questo perché evidentemente l’attenzione che lui aveva per i giochi in scena era talmente maniacale, e in questo senso non possono che esserci risultati positivi.

Ripeto, io sono molto sorpreso perché non avrei mai creduto che le risate del pubblico sarebbero state tante e così assolutamente imprevedibili. Adesso so perché la gente ride quando un attore entra in scena e dice una battuta, ma nella fase di lettura non si capiva. […]

Quando ho cominciato la carriera, ero anche disposto a lasciarla improvvisamente, perché non sapevo bene a cosa mi avrebbe potuto portare. Forse avrei fatto l’avvocato… C’è scritto nel mio oroscopo che oltre a questa — che certamente è una professione — avrei fatto l’avvocato civilista, cioè quello che si interessa proprio delle cause più difficili, quelle da diventare pazzi o mezzi scemi dietro a tanti piccoli cavilli. Cosa nella quale poi io mi riconosco: c’è in me questa passione per la discussione capziosa, per l’approfondire (proprio come Feydeau) in maniera maniacale certe cose. Spero di non seguire la strada di Feydeau, perché è finito in manicomio e la sua attività preferita era stare a quattro zampe a brucare l’erba del giardino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...