Devianze isteriche e abusi medici nel teatro di Feydeau (I fidanzati di Loches, 1888)

Les fiancés de LochesIl presente articolo, del 3 aprile 2009, è a cura di Violaine Heyraud, dell’École Normale Supérieure de Paris, ed è un breve frammento del testo pubblicato nell’ambito del convegno intitolato Le corps souffrant sur la scène contemporaine. La traduzione è mia.

I quiproquo, nel vaudeville, vanno oltre il semplice disprezzo identitario. In Feydeau, i personaggi, trascinati dal meccanismo dell’errore, arrivano a mettere in discussione la loro integrità mentale, si accusano reciprocamente di follia e, loro malgrado, ne manifestano i sintomi. I fidanzati di Loches (1888), pièce ripresa da Jean-Louis Martinelli al Teatro degli Amandiers di Nanterre nel febbraio del 2009, è l’unico testo in cui l’ignoranza degli usi e costumi può condurre al ricovero in un ospedale psichiatrico. La follia, apparente o imposta, è in questo caso il prodotto di un giudizio sociale: va al di là di ogni più verosimile aspettativa sospettare uno stato di confusione mentale quando in realtà si tratta solo di una differenza di codici, e un’amante imbarazzante, nel momento in cui la si fa passare per matta, diventa più credibile. In un’epoca affascinata dall’isteria, Feydeau schernisce le possibili derive della psichiatria e delle sue cure forzate, dal magnetismo all’arte-terapia, e indaga, in stile farsesco, sulla facilità con cui la medicina condanna i disadattati sociali. Non vi è forse, da entrambe le parti, una certa allegria nel prestarsi al gioco e nell’offrire, a chi se lo aspetta e lo attende, lo spettacolo dei sintomi nevrotici? Ampliando il numero dei fraintendimenti inverosimili, Feydeau coinvolge il pubblico in un processo di fabbricazione della follia autorizzata dal ricorso a un linguaggio malleabile e dalla rigidità dei rapporti sociali.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...